Una playlist per gli Alieni, la storia del Voyager Golden Record

2017
Radioshow

Nel 2017 si festeggia il quarantesimo anniversario del lancio delle sonde spaziali Voyager I e II (rispettivamente il 5 settembre e il 20 agosto 1977, prima il II poi l’I). L’obiettivo della missione era il Grand Tour del sistema solare e l’esplorazione dei pianeti esterni: Giove, Saturno, Urano e Nettuno. Le due navicelle avrebbero poi continuato il loro viaggio fuori dal sistema solare nello spazio interstellare.

Nella speranza di venire intercettate da qualche forma di vita intelligente aliena, entrambe le navicelle trasportano un disco fonografico di rame placcato d’oro (il Golden Record) che contiene le incisioni di voci, suoni, musica e immagini della Terra.
Il Golden Record è racchiuso in una custodia di alluminio che contiene una testina con puntina e le istruzioni (scritte in linguaggio scientifico) per farlo funzionare.

Un “greatest hits” della storia dell’umanità rivolto a una ipotetica e sconosciuta platea di spettatori alieni.

“Una playlist per gli alieni” è uno show radiofonico dal vivo che racconta curiosità e aneddoti di uno dei progetti più visionari della storia della scienza. Una storia che pochi conoscono e molti scambiano per leggenda.
In sole sei settimane i sei membri del team guidato dall’astrofisico americano Carl Sagan dovettero superare innumerevoli ostacoli concettuali, burocratici, diplomatici e tecnologici. Dalla lista delle musiche alle intrusioni dei politici, dai delicati equilibri della Guerra Fredda alle sfide tecniche che il disco rappresentava.

In un’alternanza tra ascolti dal repertorio del disco d’oro e interviste esclusive ai protagonisti dell’avventura, la narrazione radiofonica a due voci di Cappa & Drago accompagnerà il pubblico in un’odissea musicale nello spazio.